Caricamento Eventi

« All Eventi

  • Questo evento è passato.

Visita guidata “Alla ricerca del Fantasma” nella Rocca di Fontanellato

18 maggio @ 19:00 - 20:00

Oltre che per i suoi tesori artistici, la Rocca Sanvitale è nota per una curiosa leggenda. Nella Sala da Pranzo – che ospita ancora una spinetta settecentesca, il pianoforte dell’epoca – c’è chi giura di aver adocchiato un’ombra misteriosa: semplice effetto ottico o spettro di uno degli abitanti della Rocca?

MUSEO ROCCA SANVITALE • € 10,00 (SOLO ADULTI)
VENERDÌ 18 MAGGIO 2018 H. 19:00

L’avvistamento più recente risale alla notte del 29 ottobre 2016, nel corso della visita guidata attraverso le sale dell’antico maniero accompagnata da Francesco Busani. Coinvolgendo gli spettatori in numeri di illusionismo, il mentalista ha rievocato la suggestiva storia della piccola Maria Sanvitale (1836-1842), nipotina dell’imperatrice Maria Luigia d’Austria (poi Duchessa di Parma, Piacenza e Guastalla), vissuta nel Castello di Fontanellato con i genitori Albertina e Luigi. La bimba morì alla giovane età di 5 anni e mezzo.

Nel corso di un numero di magia, presentato nella Sala dove Maria suonava la spinetta, una turista ha scattato una fotografia. Dopo averla scaricata sul computer si è resa conto che, alla finestra del castello, confusa tra le persone, c’era la sagoma di una bambina di bianco vestita, dai capelli neri e lunghi. «La piccola Maria?» si è chiesta la donna (che ha voluto restare anonima), inviando la fotografia allo Staff del Museo Rocca Sanvitale.

«In effetti, la sagoma della bambina è visibile,» spiega il Sindaco Trivelloni. «Può essere un effetto ottico o un’elaborazione della nostra fantasia che associa l’ombra luminosa alla bimba, con la suggestione della storia che abbiamo ascoltato quella sera. Oppure, date le innumerevoli coincidenze e sincronicità, chissà se si è manifestato davvero un fantasma! Forse anche nella Rocca di Fontanellato c’è un fantasma? Rispetto sia chi crede nelle presenze e negli spiriti, sia chi non crede ai fenomeni paranormali. Tendenzialmente noi siamo scettici, però la magia della vita e il mistero dell’aldilà corrispondono a grandi domande che ci portiamo dentro: quanto meno, ci siamo tutti stupiti!»

Nel corso del Festival, tra uno spettacolo e l’altro, sarà possibile visitare la Rocca Sanvitale di Fontanellato: durante le visite, le guide racconteranno fatti strani accaduti nel Castello, nel tentativo di dipanare l’enigma della più misteriosa bimba vissuta nel maniero.

Prenotazione: 0521/829055 o rocca@fontanellato.org

L’evento fa parte delle iniziative collaterali del Festival Stupire – II edizione