Caricamento Eventi

« All Eventi

Mercoledì 24 aprile: Spiriti in Castello con il mentalista Francesco Busani

24 Aprile @ 19:30 - 21:00

Come ogni castello che si rispetti, chissà se anche la Rocca Sanvitale di Fontanellato nasconde al suo interno misteriose presenze che danno origine a leggende? Spaventose? Sorprendenti? Magiche? Starà a voi scoprirlo.
Mercoledì 24 aprile, alla vigilia di un super ponte di vacanza, è in carnet alle ore 19.30 uno speciale spettacolo, unico nel suo genere: un appuntamento con il mentalista emiliano Francesco Busani non solo alla ricerca degli spiriti del maniero ma un viaggio nella magia che rievoca le strabilianti performance dei medium di epoca vittoriana.

Busani, illusionista ospite di prestigiosi festival della magia, guiderà i partecipanti in una vera e propria experience. Al termine è previsto un aperitivo all’interno del maniero.

Lo spettacolo è sconsigliato ai minori di anni 16.

La prenotazione è obbligatoria. Costo: 30 Euro.

Iat Rocca Sanvitale: 0521.829055; rocca@fontanellato.org

Per chi desidera approfondire. Ci sono quelli malinconici e quelli inquietanti. Ci sono quelli burloni e un po’ arlecchini. Ci sono quelli in cerca di pace eterna e giustizia sia fatta. Ci sono quelli languidi e dolcissimi. Le più belle pagine della letteratura, ghost novel, sono piene di storie di fantasmi. Ci sono i medium, i veggenti, i sensitivi tra i quali Eusapia Palladino, che nella storia dello spiritismo è stata la medium che è riuscita a convincere molti (ma non tutti) dell’autenticità dei suoi poteri medianici, Alessandro Conte di Cagliostro, al secolo Giuseppe Balsamo (1743-1795), un avventuriero che acquisì fama di mistico e alchimista, Harry Houdini, prestigiatore di fama, che non pretese mai di avere facoltà paranormali, anzi, negli ultimi anni della sua vita rivolse le sue forze a svelare i trucchi di medium e spiritisti. E poi ci sono luoghi, spesso antichissimi castelli, dove spettri e presenze sono collegati alla leggenda del luogo.

La Rocca Sanvitale di Fontanellato, a 19 km da Parma, nel cuore dell’Emilia-Romagna, è un castello di epoca medievale – come origine – ingentilito in corte rinascimentale secoli dopo, interamente circondato da un fossato d’acqua e reso unico dagli affreschi del Parmigianino e dalla maestosità del suo profilo che connota il borgo e il centro storico.

Tra storia e leggenda. “Si narra che ad abitare la rocca ci sarebbero due fantasmi: quello di Barbara Sanseverino, una nobildonna trasferitasi a Parma a seguito delle nozze con Giberto IV Sanvitale. Il fantasma della donna sarebbe stato visto aggirarsi tra i bui corridoi del castello con la testa mozzata in mano. L’altra inquietante presenza è la piccola Maria Sanvitale, figlia di Luigi Sanvitale e Albertina di Montenuovo e morta all’età di 5 anni. Il suo spettro sarebbe rimasto imprigionato nella cappella di San Carlo, dove si trova anche una sua piccola lapide, mentre nella Sala di Maria Luigia d’Austria è conservato uno splendido bassorilievo che ritrae il suo tenero viso. La piccola Maria vaga nel castello alla ricerca dei suoi giochi e di un contatto fisico con i visitatori che ultimamente ne hanno catturato l’immagine riflessa su un vetro. Inoltre, qualche anno fa, un disegno di un volto dai tratti infantili è apparso su un muro, in una stanza chiusa al pubblico e non accessibile” spiega il mentalista Francesco Busani.

Il dialogo con l’aldilà. “Da sempre, gli uomini si chiedono: esistono veramente gli spiriti? E in che epoca le persone hanno stabilito le procedure per contattarli? E’ possibile comunicare con i defunti oppure la suggestione e il desiderio di credere in un mondo parallelo ci distoglie dalla cruda realtà, ovvero che nulla esiste dopo la morte? Si possono condizionare le persone a “vedere” e “sentire” ciò che non esiste? Domande interessanti a cui lo spettacolo cercherà di dare interpretazioni e risposte”.

Francesco Busani è un mentalista professionista, indagatore dell’occulto e studioso di misteri ed esoterismo. Si è esibito in teatri, locali, convention e festival di strada. E’ il primo performer al mondo ad aver approfondito dal punto di vista teorico e pratico il mentalismo one to one. La sua ultima pubblicazione è un’antologia di racconti horror, scritta con Luca Speroni, intitolata Taxus-racconti sotto l’albero della morte (Watson Edizioni, Roma).

I tour operator interessati ad organizzare e promuovere l’iniziativa anche per gruppi organizzati in date ad hoc possono scriverci: rocca@fontanellato.org

Dal 25 al 28 Aprile i turisti troveranno in centro storico a Fontanellato l’edizione 2019 di Castle Street Food con cibi di strada – Food Truck e camioncini di design da tutta Italia – spettacoli per il pubblico – musiche e DJ set.

PH. CREDITS – Francesco Busani; Luca Speroni.

L’Ufficio Stampa non si assume responsabilità per eventuali variazioni di programma né per sponsor, partner ed enti non citati nel presente Comunicato Stampa. Tutto ciò che è stato redatto è stato confermato, autorizzato e fornito da SocioCulturale coop. soc. onlus e Cooperativa Parmigianino di Fontanellato nell’ambito del progetto gestito dalla A.T.I. che gestisce il Museo Rocca Sanvitale di Fontanellato e Francesco Busani.